OpenIASS Virtual Datacenter

OpenIaaS Virtual Datacenter è la soluzione tecnologica ed organizzativa progettata da Antica Bottega Digitale per portare in cloud le  piccole e medie Pubbliche Amministrazioni Locali italiane tenendo conto della realtà dimensionale e tecnologica che le caratterizza.

Contrariamente alla grande maggioranza delle offerte "cloud" presenti sul mercato, OpenIaaS Virtual Datacenter è stata specificatamente progettata a misura per le esigenze e la capacità di spesa di Amministrazioni Pubbliche che si posizionano nella fascia tra i 15.000 ed i 100.000 cittadini ma include sempre in ogni sua configurazione funzioni di protezione automatica dei dati con replica geografica di tutti i workload attivi come richiesto dalla  normativa.

Realizzata integrando tecnologie open source di eccellenza grazie alla decennale esperienza di Antica Bottega Digitale, OpenIaaS Virtual Datacenter unisce la semplicità e l'autonomia operativa garantita da una gestione totalmente web del datacenter virtuale con la tranquillità di un puntuale e competente servizio di supporto specialistico e la totale libertà di gestione delle risorse virtualizzate disponibili.

L'offerta OpenIaaS infatti prevede l'utilizzo di risorse "bare metal" messe a disposizione e totalmente gestite presso datacenter certificati AGID all'interno del territorio dell'Unione Europea sulle quali Antica Bottega Digitale installa, configura, assiste e manutiene per i clienti una architettura di virtualizzazione specificatamente ottimizzata per le esigenze produttive della Pubblica Amministrazioni Locale.

Tale architettura prevede sempre un minimo di tre nodi fisici per la virtualizzazione collegati tra di loro in cluster, un sistema di storage ad alte prestazioni per il provisioning dello spazio disco alle macchine virtuali ed un secondo storage posto in una locazione geografica distinta al quale sono inviate automaticamente le istantanee a caldo delle macchine virtuali in produzione in modo incrementale secondo una cadenza temporale configurabile in funzione delle esigenze.
L'orchestratore utilizzato permette di muovere a caldo una macchina virtuale tra un nodo ed un altro, modificare le risorse disponibili alla specifica macchina virtuale, eseguire snapshot a caldo, spostare a caldo i dischi da un datastore ad un altro, monitorare le prestazioni ed in generale eseguire tutte le attività tipicamente necessarie per la loro gestione in continuità operativa con la massima semplicità mediante una comoda interfaccia web. L'orchestratore include anche le funzioni di firewaling così da non richiedere firewall hardware esterni o firewall sui sistemi operativi host delle virtual machine.

I sistemi di storage coordinati sono configurati con doppia parità, in modo che i dati restino integri anche in  caso di perdta simultanea di due dischi.
Speciali cache a stato solido garantiscono alle macchine virtuali i necessari iops per il buon funzionamento dei database e le configurazioni sono specificatamente dimensionate con molti terabyte di spazio utilizzabile in considerazione delle tipiche esigenze delle Pubbliche Amministrazioni Locali (conservazione a norma, protocollo, etc).

I dati sono replicati automaticamente dal software di protezione della infrastruttura a livello geografico e le repliche sono storicizzate (possono essere mantenute le istantanee delle Vm per settimane o anche mesi).

Tutti i servizi di manutenzione dell' hardware e del software di base sono inclusi in unico accessibile canone annuale.

Datacenter certificati CSP Tipo C

OpenIaaS Virtual Datacenter è realizzato utilizzando i servizi dei datacenter europei di OVHcloud, un operatore considerato uno dei maggiori fornitori di cloud computing al mondo, con oltre un milione di clienti e una delle più grandi implementazioni di OpenStack al mondo.
Attualmente l'infrastruttura globale prevede 22 Tbps di capacità di rete globale, 32 data center in quattro continenti, 48 PoP ridondanti Intorno al mondo.
Dal 15-09-2020 OVHcloud è CSP - Tipo C certificato AGID.
Antica Bottega Digitale opera come OvhCloud Advanced Partner implementando l'offerta OpenIaaS Virtual Datacenter sui datacenter OVHcloud certificati CSP posti sul territorio europeo.
OpenIaaS Virtual Datacenter è progettato per mettere a disposizione delle piccole e medie Pubbliche Amministrazioni Locali una soluzione in grado di garantire:

Totale protezione dei dati
Include funzionalità di replica geografica "by design" per garantire sempre la possibilità di disaster recovery.

Elevata continuità operativa
Include funzioni di migrazione a caldo delle macchine virtuali (Vmotion), funzioni per la migrazione a caldo dei dischi virtuali (Storage Vmotion), funzioni di modifica a caldo della configurazione di hardware virtuale delle VM in grado di migliorare drasticamente la continuità operativa possibile anche durante le attività di manutenzione della infrastruttura.

Protezione da fenomeni di corruzione silente
Le Pubbliche Amministrazioni sono caratterizzate dalla esigenza di mantenere dati archiviati per periodi di tempo molto lunghi. Le soluzioni di storage utilizzate da OpenIaaS sono configurate con specifiche funzioni che prevengono la corruzione silente dei dati che può presentarsi nel tempo e può rendere illeggibile un dato archiviato molti anni prima e sono espandibili a caldo senza interruzioni.

Indipendenza ed autonomia di gestione
Il virtual datacenter OpeniaaS può essere migrato da un fornitore di datacenter certificato ad un altro senza alcuna problematica di lockin da parte dello stesso. Le risorse del datacenter virtuale possono essere allocate e disallocate immediatamente in piena libertà ed autonomia dall'ente senza alcun passaggio burocratico.

Supporto specialistico e manutenzione
OpenIaaS è corredato da servizi di supporto specialistico remoto che intervengono in caso di esigenze tecniche particolari. In caso di rottura di una qualsiasi componente hardware il servizio provvede alla sostituzione e ripristino della funzionalità. In caso di esaurimento delle risorse hardware il servizio supporta l'ente nella progettazione del ridimensionamento necessario e poi provvede alla sua implementazione. Il supporto specialistico provvede inoltre gli aggiornamenti del software di base (hypervisor, storage provider, software di protezione dei dati).

Tecnologie